EROGAZIONE

Nella maggioranza dei casi, al fine di snellire al massimo le procedure e gli oneri contrattuali (atto di quietanza, atto di annotazione, ecc.) si fa ricorso, nello stipulare un contratto di mutuo ipotecario, allo strumento del 'contratto unico'.
Esso si configura come un mutuo ove l'erogazione dell'intera somma data in prestito ha formalmente luogo contestualmente alla stipula dell'atto; ma la somma viene pure contemporaneamente riversata dal cliente alla banca a titolo di pegno a garanzia dell'iscrizione ipotecaria. Nei dieci giorni successivi all'avvenuta iscrizione dell'ipoteca, tempo stabilito dalla legge per il suo consolidamento, la somma viene definitivamente consegnata al mutuatario o a soggetto dallo stesso precedentemente indicato