PERMESSO DI COSTRUIRE

GENERALITA'

Il permesso di costruire è un provvedimento amministrativo emesso dall'autorità comunale, che autorizza l'attività di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio, in conformità agli strumenti di pianificazione urbanistica.

Il Permesso di costruire, introdotto nell'ordinamento nazionale dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, ha sostituito il precedente istituto della Concessione edilizia di cui alla Legge 10/77 (Cd. Legge Bucalossi) e della Licenza edilizia di cui alla Legge 457/78.

La competenza concorrente in materia urbanistico/edilizia tra stato e regioni, ha poi spinto molte amministrazioni regionali a legiferare sul tema con norme tendenti a regolarne l'ambito di applicazione.

Il Permesso di costruire è richiesto dai soggetti che hanno titolarità ad effettuare gli interventi che non sono soggetti a procedure semplificate e - generalmente - è soggetto al pagamento di oneri concessori (analogamente al precedente istituto della Concessione edilizia).

Qualora l'intervento interessi beni soggetti a particolari tutele (ambientali, architettoniche, artistiche, ecc.) il rilascio del Permesso di costruire è vincolato al preventivo nulla osta da parte dell'ente deputato alla tutela del vincolo.

Gli interventi la cui realizzazione è subordinata al preventivo rilascio del Permesso di costruire sono indicati, al di là del D.P.R. 380/2001, nelle relative Leggi regionali.

In linea generale le nuove costruzioni e gli interventi di ristrutturazione edilizia od urbanistica di un certo rilievo sono quasi sempre soggetti al rilascio del Permesso di costruire.

Alla richiesta di Permesso di costruire deve essere allegato un progetto - redatto da un professionista abilitato all'esercizio della professione - che descriva compiutamente e dettagliatamente le opere che si intende eseguire e ne attesti la conformità urbanistico/edilizia e la rispondenza ai requisiti normativi tecnici (es. antisismici, acustici, di isolamento termico, ecc.).

 

A seguito della entrata in vigore del DPR n. 380 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia” del 6 giugno 2001 , il Comune di Roma, come molti altri, ha predisposto dei moduli, qui allegati , con lo scopo sia di rendere omogenee le procedure connesse che di provvedere alla loro semplificazione :

MODULO RM 1
È il modulo che si riferisce alla compilazione della richiesta per le opere relative a :

  • nuova costruzione
  • ampliamento
  • ristrutturazione
  • variante essenziale e non essenziale
  • urbanizzazione

in attuazione del disposto dell’art. 10 del DPR 380/01 , il quale disciplina gli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio subordinati al “permesso di costruire” il modulo comprende altresì le richieste relative ad opere di sanatoria (anche parziale) di cui al successivo art. 36 , per lavori già eseguiti senza titolo .

MODULO RM 2
Il modulo si riferisce alla compilazione della richiesta per le opere relative a :

  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo
  • demolizioni , reinterri e scavi che non riguardino cave e torbiere
  • parcheggi pertinenziali (ex art. 9 L. 122/89)
  • impianti tecnologici con creazione di nuovi volumi
  • varianti in corso d’opera ,in attuazione del disposto del co. 7 dell’art. 22 . del DPR 380/01

il quale consente all’interessato la facoltà di poter chiedere il rilascio del “permesso di costruire” in alternativa alla “denuncia di inizio attività”.
Il modulo comprende altresì le richieste relative alle opere in sanatoria (anche parziale) di cui al successivo art 36 , per lavori già eseguiti senza titolo .

MODULO RM 3
Il modulo si riferisce alla elencazione dei documenti da allegare ai moduli RM/1 e RM/2 di cui sopra e costituisce un punto di riferimento esaustivo circa la presenza e la consistenza di tali documentazioni .

MODULO RM 4
Il modulo si riferisce alle (eventuali) limitazioni alla attività edificatoria interessanti l’ambito dell’intervento e contenenti le indicazioni circa gli allegati con gli estremi delle autorizzazioni ottenute (o da ottenersi) qualora necessari .

MODULO RM 6
È il modulo che si riferisce al deposito del tipo di frazionamento , di cui all’articolo 30 , comma 5 , del DPR 380/01 .

MODULO RM 7
È il modulo che si riferisce alle certificazioni di destinazione urbanistica e risulta propedeuticamente formulato per stilare una corretta visura urbanistica , in particolare per quanto concerne le “autocertificazioni” di cui all’art. 30 , comma 4 , del DPR 380/01 .

 

 

TELEFONACI PER RICHIEDERE INFORMAZIONI

Se ti serve aiuto, un consiglio o un chiarimento, non esitare a contattarci.

Chiama il +39 06 6579 3474

Il Servizio Clienti di Professione Immobili è a Vostra disposizione tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Puoi contattare i nostri consulenti al numero +39 06 87905123 per informazioni e preventivi personalizzati.

Se invece preferisci essere richiamato dal nostro Servizio Clienti, compila questo modulo

nome e cognome

telefono

Argomento

A che ora vuoi essere chiamato: 

Codice di sicurezza

Inserire il codice
*

PER LA TUA PRIVACY: il tuo indirizzo sarà utilizzato esclusivamente per informarti degli aggiornamenti al sito e non sarà ceduto a terzi. In ogni momento potrai chiederne la modifica o cancellazione dal nostro database scrivendo a privacy@professioneimmobili.it

 acconsento all'utilizzo dei miei dati secondo le modalità sopra riportate.

 

SCRIVICI PER RICHIEDERE INFORMAZIONI

Per contattarci o per inviarci i tuoi commenti, le tue domande, o per chiederci ulteriore documentazione sui nostri servizi, utilizza questo modulo

Nome

Cognome

E-mail

Telefono

Indirizzo

Città

Provincia

C.A.P.

Come hai scoperto il sito di www.professioneimmobili.it?

Richiedente

Argomento

Domande o commenti:

Codice di sicurezza

Inserire il codice
*

PER LA TUA PRIVACY: il tuo indirizzo sarà utilizzato esclusivamente per informarti degli aggiornamenti al sito e non sarà ceduto a terzi. In ogni momento potrai chiederne la modifica o cancellazione dal nostro database scrivendo a privacy@professioneimmobili.it

 acconsento all'utilizzo dei miei dati secondo le modalità sopra riportate.