REQUISITI

Il mutuo è il contratto col quale una parte (mutuante) consegna all'altra (mutuatario) una determinata quantità di denaro e l'altra si obbliga a restituire altrettanto denaro, maggiorato degli interessi, salvo diversa volontà delle parti, in un tempo prestabilito.
Un finanziamento non può essere accordato senza sufficienti precauzioni. Il che significa che colui il quale intenda chiedere un mutuo deve dimostrare alla banca, o alla finanziaria cui si richiede il mutuo, di essere in grado di poter restituire la somma ottenuta in prestito.
I requisiti legali per ottenere un mutuo sono minimi. È sufficiente essere: 
- Cittadini italiani residenti in Italia; 
- Cittadini di Stati membri dell'Unione Europea; 
- Cittadini stranieri (non UE) con residenza in Italia.
Il mutuatario deve aver compiuto 18 anni e non deve superare il 75° anno di età alla scadenza dell'ultima rata, salvo l'intervento, nel contratto di mutuo, di un contestatario o di un garante, con sufficiente autonoma capacità reddituale, che risponda a tale requisito.